Il flauto e l’elettronica / La musica acusmatica

CONCERTI DI STUDIO DI PRIMAVERA

Terza edizione – 2017

 

All’interno della rassegna Concerti di studio di primavera 2017, il Master in Sonic Arts dell’Università di Roma “Tor Vergata” presenta:

Primo incontro. 4 Aprile – Edificio di Presidenza della Facoltà di Ingegneria

Direzione artistica: Giorgio Nottoli, Giovanni Costantini

Conferenze. Ore 15, aula Galileo:

Relatori: Kilian Schwoon, Giorgio Nottoli, Gianni Trovalusci

Il flauto e l’elettronica / La musica acusmatica

Inghilterra, Germania e Giappone

 

Martedì 4 aprile 2017

Aula Leonardo
Presidenza della Facoltà di Ingegneria, Università di Roma “Tor Vergata” – Via del Politecnico 1, Roma
(Ingresso libero)

La musica elettroacustica è oggi profondamente fusa con quella strumentale di cui ormai costituisce un complemento essenziale. Difficile è ascoltare un concerto di musica contemporanea d’arte senza che vi sia un qualche intervento elettroacustico più o meno importante. Il genere strumento con elettronica è oggi fortemente diffuso nei programmi di concerto e praticato ed amato dagli esecutori che vi trovano una sostanziale estensione delle possibilità tecniche ed espressive del loro strumento. Questo genere mette in primo piano e in profonda ed evidente relazione lo strumento acustico ed il mezzo elettronico: lo strumento resta in primissimo piano e l’elettronica rende possibile una profonda trasformazione del solismo strumentale.

Trovalusci

Gianni Trovalusci

Il concerto si svolge Martedì 4 aprile alle ore 18 presso l’Aula Leonardo, situata presso la Presidenza della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “Tor Vergata”, in via del Politecnico 1, dietro al BAR di Ingegneria.

In programma musiche di Brian Ferneyhough, Hiromi Ishii, Wilfried Jentzsch, Kilian Schwoon.

Flauti: Gianni Trovalusci

Prima del concerto, alle ore 15 in aula Galileo (di fronte all’aula del concerto), sarà possibile incontrare in un seminario i compositori e gli interpreti dei brani eseguiti al concerto.

Per maggiori dettagli, consulta il programma di sala, con le note sui brani e le biografie dei compositori.

Programma

 

I commenti sono chiusi